TIPI DI INTERVENTO

  • Face-lifting costituito da:
    - lifting temporale
    - lifting cervico-facciale
    - lifting cervicale
  • Mini-lifting

ESAMI RICHIESTI

  • Esami del sangue
  • Elettrocardiogramma
  • Radiografia del torace (se necessaria)

RISULTATI

Si vedono dopo 15 giorni e sono generalmente definitivi.


AVVERTENZE e COMPLICANZE

  • Possono formarsi ematomi e sieromi.
  • Nelle donne che fumano più di 40 sigarette al giorno la pelle può andare incontro a necrosi parziale.
  • Il lifting muscolare ha una convalescenza più lunga ed è più fastidioso, ma offre risultati di gran lunga migliori e duraturi rispetto al lifting cutaneo. Il fumo può portare a sofferenze cutanee fino a necrosi cutanee parcellari.


DEFINIZIONE

Correzione e miglioramento del viso, del collo e della regione temporale con riduzione delle rughe e del rilasciamento di pelle e muscoli. L'intervento può riguardare il ringiovanimento completo del viso e del collo (lifting totale), oppure interessare una sola zona (lifting parziale).


TECNICHE OPERATORIE

Consiste in un "doppio intervento": da un lato si solleva la cute (se necessario si elimina quella in eccesso), dall'altro si posizionano e si mettono in trazione i muscoli mimici del volto. In alcuni casi è indicata la plicatura del piano muscolare anziché il doppio scollamento che comporta recupero post-op più rapido.  La pelle viene infine riadagiata sul nuovo piano muscolare; in questo modo il risultato estetico è più naturale e duraturo rispetto al lifting cutaneo dove la forte trazione della sola pelle produce spesso un aspetto 'tirato' e artificiale. L'intervento si esegue in anestesia generale o locale con sedazione profonda e può durare da 1 orai ad un massimo di 4 ore.


DOPO L'OPERAZIONE

  • Antibiotici, antinfiamatori ed antiedemigeni per 5-6 giorni dopo l'intervento.
  • Rimozione drenaggio dopo 1-2 giorni.
  • Esposizione al sole almeno dopo 40 giorni.
  • Evitare ogni trucco pesante per circa 2 settimane.
viso-lifting-1+filigrana
viso-lifting-2+filigrana