TIPI DI INTERVENTO

  • Rinoplastica tradizionale “IN CHIUSA”; si incide il naso dall’interno, passando dalle narici.
  • Rinoplastica a cielo aperto “OPEN”, si incide anche la cute della columella scoperchiando la struttura cartilaginea della punta del naso.

ESAMI RICHIESTI

  • Radiografia del setto o TC
  • Esami del sangue
  • Elettrocardiogramma

RISULTATI

Risultati apprezzabili dopo 7 giorni alla rimozione della doccia gessata; definitivi dopo circa 3-6 mesi.
Dopo l’intervento compare un gonfiore/ematoma sotto gli occhi che scompare in una settimana.

AVVERTENZA E COMPLICANZE

  • Insufficiente informazione da parte del chirurgo prima dell'intervento sul possibile risultato e quindi insoddisfazione da parte del paziente.
  • Se la pelle è poco elastica e spessa può accadere che la punta del naso, mantenga una certa 'memoria' della forma precedente.
  • La rinoplastica anche se correttamente eseguita, in alcuni casi può dar luogo a difficoltà respiratoria. Le cause più frequenti sono: deviazione del setto e ipertrofia dei turbinati non trattate o insufficiantemente corrette, eccessiva riduzione della dimensione totale della piramide nasale

DEFINIZIONE

Correzione chirurgica funzionale e/o estetica delle principali componenti del naso: ossa e cartilagini nasali. L'intervento è indicato in presenza di anomalie nasali congenite o traumatiche. La rinoplastica non modifica solo il naso, ma trasforma la fisionamia, e va quindi eseguita rispettando i principi di naturalezza.

TECNICHE OPERATORIE

L'intervento si esegue di norma in anestesia generale con ricovero in day hospital di un giorno. Nella rinoplastica tradizionale si opera esclusivamente per via interna attraverso le narici, modificando la parte ossea e quella cartilaginea. La durata dell'intervento è di circa un'ora e non lascia cicatrici esterne.

DOPO L'OPERAZIONE

  • Al termine dell'operazione si applicano due tamponi nasali per 1-2 gg ed una piccola doccia gessata sul dorso del naso che va rimossa dopo 7gg.
  • E' utile prendere un antinfiammatorio e antiedermigeno per una settimana.
rino1+filigrana
rino2+filigrana